Lido Aurora San Marco Calatabiano
Tratto da “Viaggio in Sicilia” di Guy de Maupassant

Lido Aurora San Marco Calatabiano

Tutta la Sicilia è nascosta da brume che si fermano vicino alla costa e velano unicamente la terra di modo che ci sentiamo in pieno cielo, in mezzo ai mari, al di sopra delle nuvole, così in alto, talmente in alto che pure il Mediterraneo, che si estende ovunque a perdita d’occhio, sembra essere il cielo azzurro.

L’azzurro quindi ci avvolge da tutte le parti.

Un po’ di Storia

La spiaggia di San Marco di Calatabiano.

Si distende nella zona costiera a sud tra la foce del fiume Alcantara e quella del fiume chiamato Fiumefreddo, immersa in un’area molto bella dal punto di vista naturalistico.

Il suo mare azzurro e limpido. E’ lunga diversi chilometri, con acacie ed eucalipti che ricoprono qua e là il litorale, la spiaggia di Calatabiano è di colore scuro ed è composta da sabbia e ciottoli. 

Il paesaggio è quasi primordiale dato dalla limitatezza degli insediamenti lungo la costa che è caratterizzata solamente da colture ed agrumeti che arrivano sino al livello del mare.

 

Il castello di Calatabiano.

Sorge su una collina alta 220 metri s.l.m. e domina dall’alto l’accesso orientale della Valle dell’Alcantara.

Il nome Kalaat-al Bian (rocca di Biano) è il nome che gli arabi diedero alla fortificazione, ma secondo recenti scavi si presuppone che il sito abbia origini più antiche; venne successivamente rimaneggiato dai normanni e svevi e aragonesi vi apportarono modifiche difensive. Alla famiglia dei Cruyllas invece, si deve l’ampliamento che portò la fortezza alle dimensioni attuali.

E Inoltre

All’interno del lido Aurora San Marco Calatabiano troverai bar, campo pallavolo, bocce, animazione e altro ancora e l’accoglienza di tutto lo staff.